Eagles of Death Metal: cancellate le date italiane del tour

Sembra non aver pace il tour degli Eagles of Death Metal. La band, che stava suonando al Bataclan nella notte degli attentati a Parigi del 13 novembre scorso e che scampò alla strage nel locale, ha cancellato la restante parte del tour in Europa, a causa di un problema al tendine di un dito della mano del cantante e chitarrista Jesse Hughes

Saltano, quindi, tutte le date del tour previsto in Italia, quella di domani, sabato 27 febbraio, al New Age Club di Roncade in provincia di Treviso, di domenica 28 febbraio all’Hiroshima Mon Amour di Torino e quella del 29 febbraio all’Orion di Ciampino, in provincia di Roma.

L’annuncio è stato dato oggi, 26 febbraio, dallo staff sulla pagina ufficiale della band.

Eagles of Death Metal has regrettably been forced to cancel the remainder of their European tour due to founder Jesse Hughes tearing a tendon in his finger. Hughes has tried to play through the injury during the current tour, but doctors have advised that the only way to properly heal it is to stop playing now, or risk further injury and having to cancel several weeks worth of shows. Said Hughes: “I’m devastated that we cannot continue what has been a life-changing return to Europe, but I need to get repaired so we can continue to play rock music around this beautiful world, including coming back to Europe even stronger in the summer”. EODM will be cancelling the last eight shows of their current European run.

Ecco la traduzione del post:

Gli Eagles of Death Metal purtroppo hanno dovuto cancellare il resto del tour europeo dopo che il frontman Jesse Hughes si è strappato un tendine di un dito. Jesse Hughes ha provato a suonare – si legge nel post – nonostante l’infortunio durante il tour, ma i medici gli hanno consigliato che l’unico modo per guarire pienamente è smettere di suonare per il momento, per non correre il rischio di peggiorare la situazione e cancellare molti più concerti. “Sono devastato che non possiamo continuare quello che è stato un ritorno in Europa che ci ha cambiato la vita – ha affermato Jesse Hughes, il chitarrista e fondatore della band- ma ho bisogno di guarire per poter andare avanti a suonare musica rock in giro per questo meraviglioso mondo, e tornare in Europa quest’estate”. Gli EODM cancelleranno gli ultimi otto concerti previsti in Europa.

Le modalità di rimborso biglietti saranno comunicate nei prossimi giorni dagli organizzatori.

Scrivi un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi