Edoardo Bennato, il rocker napoletano chiude il Porta di Roma Live 2015

Il cantautore napoletano, il 26 settembre scorso è stato protagonista dell’ultimo concerto della stagione alla Galleria commerciale del centro commerciale Porta di Roma, con uno spettacolo ad alto gradiente di rock’n’roll esclusivamente made in Italy

Edoardo Bennato. Settant’anni nel 2016, e ancora una grande energia da vendere, la stessa passione e la stessa voglia di divertirsi di un adolescente che si affaccia sul palco per la prima volta. La sua è una delle carriere musicali più lunghe, nonostante i tanti anni trascorsi, le tante belle canzoni che ci ha regalato, non gli mancano ancora gli argomenti, ed ogni suo concerto è una vera emozione a 360 gradi.

Due giorni prima del concerto a Porta di Roma, Edoardo Bennato, è stato protagonista all’Open Air Theatre di Milano Expo 2015, con il concerto “Musica per la terra“, presentando gli inediti “Io vorrei che per te” e “Pronti a Salpare” contenuti nel suo ultimo album “Pronti a salpare“, che uscirà il prossimo 23 ottobre.
Sempre all’Expò di Milano il 22 settembre ha inaugurato la sua mostra “In cammino”, allestita presso il Padiglione Eataly. Una serie di ritratti dove i protagonisti sono i venditori ambulanti, i cosiddetti “vu’ cumprà”, personaggi che incontriamo spesso sulle nostre spiagge durante l’estate, mostrati sui quadri di Edoardo Bennato, in cammino con una loro dignità, se paragonata ai bagnanti più privilegiati.

Negli ultimi anni le uscite di dischi di inediti si sono diradate di molto riducendosi al minimo sindacale, solo quattro dal 1998 ad oggi. L’ultimo lavoro precedente a questo, “Le vie del rock sono infinite” risale a cinque anni fa.
Il disco “Pronti a salpare” è un risultato di quattrodici brani, tutti completamente inediti, tranne “Povero amore“, “La mia città” e “Zero in condotta“, riproposti con nuovi arrangiamenti.

Le tematiche d’attualità, sono il punto focale delle canzoni di questo disco, a partire proprio da “Pronti a Salpare“, brano che tratta il tema dei migranti che raggiungono le coste italiane ed europee alla ricerca di un futuro migliore, raccontata “alla maniera” di Bennato tra realtà e fantasia, tra malinconia per il dramma presente, e la speranza per il futuro.

Nel concerto a Porta di Roma, ha dato vita una carrellata di grandi successi del passato come: “Sono solo canzonette“, “Il gatto e la volpe“, “L’isola che non c’è“, “Un giorno credi” e “Vendo Bagnoli” assieme a chicche meno note, ma non per questo meno belle, come: “Signor Censore“, “Meglio Topolino“, “La Luna“, “Asia” e “È asciuto pazzo ‘o padrone” per la gioia dei tanti fan accorsi ad applaudirlo.
Due ore di sana musica ed adrenalina pura, con un mattatore d’eccezione, per un finale in grande stile per questa stagione di concerti gratuiti a Porta di Roma.

Con Bennato si conclude quindi il “Porta di Roma Live 2015”, che quest’anno ha visto tra i protagonisti nomi illustri del panorama italiano ed internazionale ed una presenza di pubblico assolutamente da ricordare. Natalie Imbruglia, Al Jarreau, Nesli, Jarabe de PaloAnnalisa Scarrone, Chiara, Roy Paci, Cristina D’Avena & Gem Boy,  Alexia, Marco Masini e Loredana Bertè sono stati i nomi del cartellone di quest’anno.

Galleria fotografica a cura di Dario Pietropaoli

Sull'autore

Dario Pietropaoli

Bassista dei Linkin Party - The Italian Linkin Park Tribute Band.
Fotografo e Collaboratore di Zeta Emme - Zona Musica e Roma Suona Bene

Scrivi un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi