Ermal Meta, una valanga di emozioni sul palco del Vulci Music Fest

Ermal Meta è uno tra gli artisti più affermati della nuova musica italiana, ed anche uno tra gli autori più prolifici in assoluto. Il 7 agosto al Vulci Music Fest il musicista albanese, ma naturalizzato italiano, ha incantato il pubblico con un concerto a dir poco emozionante

È il mio terzo concerto di Ermal Meta, ma questo a Vulci ha toccato di più le mie corde. Un’esibizione, per certi versi, intima… Ermal e la sua chitarra, Ermal e i suoi “lupi”, Ermal e le sue emozioni, Ermal e i suoi sorrisi, Ermal e la sua energia e Ermal e la sua grande voglia di trasmettere e avere un contatto diretto con il suo pubblico. Un contatto tanto importante da non voler mai lasciare quel palco.

Bis… un altro bis… e alla fine fa un regalo: lui e la sua chitarra, lui da solo su quel palco grandissimo a riempirlo di note, a riempirlo di lui.

Di norma sono abituata a stare dietro un obiettivo e mi piace cogliere i dettagli e le sfumature, e in due ore di concerto ce ne sono davvero tanti, ma questo è uno di quei concerti che rimane dentro al cuore e che non si dimentica facilmente.

Ermal Meta - Vulci Music Fest 2017

Ermal, è uno di quegli Artisti (con la “A” maiuscola) che ama fare quello che fa. Se vi capita o viene a trovarvi nella vostra città non perdetevelo rimarrete piacevolmente stupiti.

Attualmente è impegnato nel tour promozionale del suo ultimo album “Vietato Morire” assieme la sua band: Dino Rubini (basso), Marco Montanari (chitarra), Emiliano Bassi (batteria), Roberto Pace (tastiera e pianoforte) e Andrea Vigentini (cori e chitarra acustica). Una tournée partita in primavera e che ha fatto registrare una lunga serie di sold out. Tutte le date sono consultabili sulla sua pagina Facebook (qui).

Il concerto del 7 agosto al Vulci Music Fest è stato organizzato da Ventidieci e Imarts in collaborazione con ATCL e il patrocinio del comune di Montalto di Castro.

Galleria fotografica a cura di Debora Tofanacchio (l’intero set è visibile anche su Flickr)

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sull'autore

Debora Tofanacchio

Fotografa e Collaboratrice di Zeta Emme - Zona Musica
Le mie foto sono visibili anche su Flickr

Scrivi un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi