Francesca Michielin, tutta l’emozione in un “battito di ciglia”

La giovane artista di Bassano del Grappa è tornata a esibirsi nella capitale, in occasione del suo “di20areLIVE” all’Orion Club di Ciampino, con i brani più famosi del suo repertorio estratti dal suo ultimo disco “di20are“, alcuni inediti e cover d’eccezione

Francesca Michielin, è una giovanissima artista poco più che ventenne, ed è la tipica ragazza acqua e sapone, e forse anche per questo piace molto ai tanti giovani di oggi, che si rispecchiano in lei. Di strada, dalla sua vittoria a X-Factor nel 2011, ne ha fatta tanta, e ha avuto modo anche di rappresentare l’Italia all’ultimo Eurovision Song Contest, dopo essere arrivata seconda nell’ultima edizione del Festival di Sanremo con il brano “Nessun grado di separazione“.

Lo scorso 25 ottobre, Francesca Michielin assieme alla sua band, si sono esibiti sul palco dell’Orion Live Club di Ciampino, in una delle tappe del suo “di20areLive”. In scaletta, oltre alle cover, ha inserito i brani del suo ultimo album “di20are” come “Nessun grado di separarazione“, “L’amore esiste” e “Un cuore in due” che già hanno conquistato i cuori di migliaia di giovani, mentre una speciale menzione va a “Almeno tu“, brano inserito nella colonna sonora del film “Piuma” presentato alla 73a Mostra del Cinema di Venezia e in sala dal 20 ottobre, eseguito in versione solo piano e voce.

Ospite d’eccezione della serata romana, Calcutta, che assieme alla gioane artista veneta, ha duettato sia nel brano “Del verde” che in “Nessun grado di separazione“.

Francesca Michielin - di20areLive - Roma 2016Un copione già scritto o comunque prevedibile: tante emozioni, tanti successi, pubblico letteralmente in delirio, e tanto consistente come vuole la tradizione delle grandi occasioni. Tra estratti dell’ultimo disco , alcuni inediti, cover d’eccezione (tra le quali “Whole Lotta Love” dei Led Zeppelin in chiusura, che ha liberato quel poco che basta della sua anima rock), Francesca Michielin ha tenuto un grande concerto, illuminando il club romano gremito fino all’inverosimile di fan entusiasti che chiaramante non aspettavano altro che rivedere la loro beniamina tornare ad esibirsi a Roma.

Una tournée in cui Francesca Michielin si è fatta apprezzare per la sua voce e per la particolarità dei suoi testi, ma soprattutto per le sue doti di polistrumentista, per il suo carattere docile, umile e semplice e per la sua grande generosità di artista impegnata anche nel sociale.

Questa la scaletta della tappa romana del “di20areLive” del 25 ottobre all’Orion Live Club di Ciampino.
Intro / Battito di ciglia / Amazing / L’amore esiste / È con te / Tutto questo vento / Sola / Distratto / Divento / Il mio canto libero – Lucio Battisti cover / Un cuore in due / Sweet dreams (Are Made Of This) – Eurythmics cover / Sons & daughters / Almeno tu / Be my husband – Nina Simone cover / Del verde (feat. Calcutta) / Lontano / Tutto è magnifico / Ho hey – The Lumineers cover / Nessun grado di separazione (feat. Calcutta)
BIS: Se cadrai / Whole lotta love – Led Zeppelin cover

Galleria fotografica a cura di Stefano Panaro

Sull'autore

Stefano Panaro

Fotografo specializzato in Live Music Show e Cerimonie. Laureato all'Accademia di Belle Arti di Roma, si occupa di fotografia dal 2002. Appassionato di musica Rock/Metal, dal 2007 si dedica attivamente alla fotografia di eventi Live, Reportage e Shooting fotografici.
Collabora e ha collaborato con:
MetalForce - Rome by Wild - Roma in un click - The Special Day Wedding - Roma Suona Bene - Zeta Emme - Zona Musica
Le sue foto sono visibili anche su Flickr e su Facebook

Scrivi un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi