Gli Scorpions in Italia per festeggiare i cinquant’anni di carriera

Tre date a Roma, Milano e Trieste per il Return to Forever – 50th Anniversary, la tournée che festeggerà coi fan, mezzo secolo di attività artistica della rock band tedesca più famosa del pianeta

L’avevano annunciato un po’ di mesi fa ed oggi è ufficiale: Gli Scorpions festeggeranno i 50 anni di carriera con un tour e un album nuovo. L’uscita del disco è prevista per il prossimo febbraio, mentre Return to Forever – 50th Anniversary è il nome del tour che la band tedesca intraprenderà a novembre 2015 e che vedrà tre tappe italiane; tre occasioni uniche da non perdere, una grande festa… organizzata da una altrettanto grande band che ha scritto le pagine più importanti della storia con brani come “Wind Of Change” e “Still Loving You“.

Tre date italiane in programma quindi: Roma 9 novembre 2015 al Palalottomatica, Milano l’11 novembre al Mediolanum Forum di Assago e Trieste il 13 novembre al PalaTrieste. Biglietti in vendita dal 18 dicembre.

Era il 1965 quando Rudolf Schencker chitarrista ritmico radunò alcuni suoi amici del suo quartiere di Hannover, per metter in piedi una band di heavy metal e hard rock. Tra questi vi era il fratello minore di Rudolf, Michael e il cantante Klaus Meine. Dovranno tuttavia passare altri dieci anni prima che la band, dopo numerosi cambi di formazione arrivi al successo internazionale
Nel 1974 la nuova formazione degli Scorpions pubblicò Fly to the Rainbow, album che ottenne maggiore successo rispetto al disco d’esordio di cinque anni prima Lonesome Crow grazie anche a celebri tracce come “Speedy’s Coming” e “Fly to the Rainbow“.
Nel 1976 gli Scorpions pubblicarono un nuovo album, intitolato Virgin Killer, che fece guadagnare alla band il suo primo disco d’oro. Successivamente firmeranno un contratto con la RCA con la quale pubblicheranno Taken by Force, il primo album degli Scorpions ad essere pubblicato negli Stati Uniti.

Tuttavia sarà il 1982, l’anno magico della band, con l’uscita di Blackout per la Mercury Records, considerato uno dei migliori album dell’hard rock.

Nel 1982 il disco si piazzò undicesimo in Inghilterra, primo in Germania, negli Usa, in Francia, in Giappone, Austria, Canada, Svezia e Svizzera.
Venderà oltre un milione di copie solo negli Stati Uniti. Due anni dopo sarà la volta della consacrazione definitiva con Love at First Sting, disco trascinato da Rock You Like a Hurricane uno dei singoli più conosciuti della band.
Negli anni Novanta arriva Crazy World, il disco contenente “Wind Of Change” , brano che sdoganò la band oltre gli appassionati dell’hard rock e del metal, divenendo così un vero e proprio fenomeno di costume.
Il singolo viene universalmente riconosciuto come la canzone simbolo della caduta del Muro di Berlino e della conseguente riunificazione della Germania, oltre che uno dei singoli più venduti nella storia della musica.

Il loro ultimo lavoro in studio risale al 2011 (l’album Comeblack,composto a metà dai loro pezzi classici ri-registrati e metà di cover delle più famose canzoni degli anni sessanta e primi anni settanta). Ora l’attenzione sale per questo nuovo lavoro in studio per festeggiare i cinquant’anni di carriera. Intanto vale subito la pena affrettarsi per accaparrarsi i migliori posti al Palalottomatica per la tappa del 9 novembre (tra l’altro giorno che festeggia la caduta del Muro, che tanto bene portò alla Germania e agli stessi Scorpions).

THE SCORPIONS – Return to Forever – 50th Anniversary
I biglietti sono disponibili sui circuiti Ticketone a partire dalle ore 11 di Giovedì 18 Dicembre 2014.

Scrivi un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi