POP

Il “Male Tour” di Natalie Imbruglia passa per Roma

Sabato 18 luglio, presso la Galleria del centro commerciale Porta di Roma, Natalie Imbruglia ha tenuto il suo unico concerto italiano all’interno del tour europeo a supporto dell’album “Male” in uscita ad agosto

Comunque vada, sarà un successo. Natalie Imbruglia, manca dal mercato discografico ormai da sei anni, quando dopo il poco fortunato, “Come to Life“, che non convinse il pubblico e nemmeno la critica, nonostante fosse stato realizzato in collaborazione con Brian Eno e Chris Martin dei Coldplay, la bella Natalie si concesse una parentesi cinematografica, ritornando di fatto al suo primo amore, il cinema, lavorando per lo più per serie televisive e nel film “Closed for Winter“, per la regia di James Bogle. Ora ha deciso di spendersi nuovamente nella musica, tornando con un album con cover di artisti famosi, tutti maschili, da qui il titolo “Male” (“Maschile”) come Cat Stevens, The Cure, Pete Townshend degli Who, Damien Rice, Neil Young e Daft Punk.

Qualche assaggio di questo c’è stato dato nel live a Porta di Roma, del 18 luglio, nella Galleria del più grande complesso commerciale della Capitale, tra l’altro evento unico in Italia, in quanto il tour europeo prevedeva la sola tappa di Roma, come ad esempio “Instant Crush“, raffinata cover dei Daft Punk, che sta andando in radio, quella che da alcuni critici musicali è stata definita “la cover che non ti aspetti“, come antipasto dell’album.

Il concerto di Natalie Imbruglia, breve ma intenso, iniziato intorno alle ore 22 di una caldissima serata di luglio a Porta di Roma ha incluso in scaletta tutti i brani più importanti della sua carriera, come: “Shiver“, “Big mistake“, “Glorious“, “Counting down the days“, “That day“, “Beauty on the fire“, “Want“, “Wrong Impression” fino all’attesissimo “Torn“, il singolo che ha trascinato l’album “Left of the Middle” con oltre sette milioni di copie in tutto il mondo, cantata a squarciagola da tutti i numerosissimi ed eccitatissimi fan della popstar australiana giunti a Roma, che hanno esultato sin dalle prime note del brano. Fan visibilmente soddisfatti per lo spettacolo che Natalie ha saputo offrire: sobrio, elegante, intenso e chic, come nello stile che da sempre ha contraddistinto l’artista, ma anche per la disponibilità mostrata da Natalie a fine concerto di posare per numerose foto e “selfie” con i suoi ammiratori, cosa non molto comune per una diva internazionale del suo calibro.

Ad aprire la suggestiva serata, alle 21:30 circa (Natalie inizierà intorno alle 22) il giovane cantautore romano Nicolò Carnesi. Interessante e stravagante artista, quasi in contrapposizione con la sobrietà di Natalie Imbruglia, e che rappresenta uno degli artisti emergenti del panorama musicale italiano più intriganti. Esibizione, la sua, che è stata molto apprezzata dal pubblico presente alla Galleria Porta di Roma.

Galleria Fotografica a cura di Fabrizio Di Bitonto

Sull'autore

Daniele Crescenzi

Ideatore e creatore del progetto Roma Suona Bene.
Appassionato di Musica e Fotografia. Scrive su Roma Suona Bene e Zeta Emme - Zona Musica

Scrivi un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi