Mario Più al Ribbon Club per la prima edizione del “The Sound Code”

Dall’idea di un giovanissimo dj, Fabio Guglietta, nasce l’evento “The Sound Code” che nella sua prima edizione viene ospitato negli spazi del Ribbon Club di Terracina

Comunicato a cura della redazione di 26Lettere Comunicazione

Il concetto sulla quale il format prende vita è molto semplice: sono eventi itineranti, che propongono solo ed esclusivamente musica elettronica. “L’obiettivo principale – spiegano gli organizzatori – è unire passato e presente per proiettarsi verso il futuro. Il “suono” dei nostri eventi cerca di racchiudere in un’unica notte una valigia musicale non banale, che va dagli anni ’90 ad oggi. In questo modo gli artisti avranno la possibilità di sperimentare e miscelare il “vecchio” col “nuovo”, una filosofia racchiusa perfettamente nel nostro claim: il futuro è solo di chi ha avuto un grande passato”. “The Code” vuole custodire in ogni singolo evento, intensità, altezza e timbro del suono; una serie di elementi che caratterizzino bene gli artisti ospiti delle diverse edizioni.

Giovedì 30 aprile il primo ospite sarà il dj livornese Mario Più. Dicono di lui: “Mario ama le sfide, ama misurarsi con se stesso e i propri limiti”. Ha iniziato giovanissimo la sua carriera e il suo infallibile intuito unito a una buona dose di creatività lo hanno aiutato a diventare un simbolo. Oggi é dj, producer e remixer. Il suo successo nasce dalla spontaneità del proprio sound: “La musica è un linguaggio universale – racconta- che unisce come un filo sottile i ragazzi di tutto il pianeta. I ragazzi riescono a provare le stesse emozioni in Australia come in Finlandia e questo è stupefacente. Credo sia questo il segreto: rendere comprensibile a tutti il proprio messaggio”.

Mario Più proviene dalla Toscana, regione italiana che alcuni anni fa ha contribuito all’affermazione della techno nel nostro paese. Appartiene a quel movimento di dj e musicisti che hanno cambiato le notti della musica elettronica. Ha suonato in tutti i club italiani più conosciuti durante le stagioni di maggior successo: tra questi Insomnia, Imperiale, Aida, Ecu, Embassy, Bxr, Matrix e Jaiss. Soprannominato il “SuperMario Nazionale” dai suoi fan italiani, ora Mario Più è da tempo “internazionale”, amato per il suo sound unico, per le sue produzioni, per i suoi set carichi di ritmo e di energia. Oggi lo ospitano i club più prestigiosi d’Europa e del mondo, per citarne qualcuno: Temple (Dublino), U60 (Francoforte), Passion (UK), Privilege (Ibiza), Slinky (UK), Arc (New York). È un dj del roster Gatecrasher, sempre più impegnato nei tour: Malesia, Giappone, Stati Uniti e Canada, Sud America e Australia.

Mario Piu

L’evento sarà aperto dal dj Fabio Magno, e vedrà alla voce un altro “mito” della scena toscana e nazionale soprattutto, Antonio Velasquez. Velasquez è l’ideatore di uno storico club, l’Insomnia di Ponsacco. Una location che ha segnato e contraddistinto il mondo della notte in Italia con il successo indiscusso degli eventi “mezzanotte mezzogiorno”.

The Sound Code vede anche il back to back, ovvero l’incontro in consolle di quattro mani: quelle dei dj Umberto Pagliaroli e Jef Pagliaroli è anche un producer per l’etichetta Deeperfect,mnetre Jef è uno degli ispiratori del gruppo House Folies. Una delle novità “sonore” legate al concept di The Sound Code è sicuramente la partecipazione attiva di un chitarrista Saverio Colazingari che si esibirà accanto ai dj, proponendo una unione originale di suoni preposti e suoni estemporanei.

Ribbon Club Culture
Via Posterula – Terracina (LT)
Per Info e Prenotazioni Tavoli e Navetta 389.2376090

Scrivi un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi