One Love Manchester: parata di star per il grande concerto benefico di Ariana Grande

Ariana Grande tornerà ad esibirsi a Manchester il prossimo 4 giugno, a pochi giorni di distanza dall’attentato andato in scena al termine del suo concerto alla Manchester Arena. I proventi raccolti verranno devoluti in beneficienza alle famiglie delle vittime coinvolte nei tragici avvenimenti del 22 maggio

Ariana Grande l’aveva promesso ai propri fan nei giorni scorsi (e ora l’ha mantenuto), con una lunga e toccante lettera pubblicata sul proprio account Twitter (qui in inglese):

“Il mio cuore, le mie preghiere e le più profonde condoglianze per le vittime dell’attacco di Manchester e i loro cari.
Non c’è niente che io o chiunque altro possiamo fare per alleviarvi il dolore che state provando o per farvi stare meglio. Ma in ogni caso, io porgo la mia mano e il mio cuore e tutto ciò sia possibile dare a chiunque di voi abbia bisogno di qualsiasi tipo di aiuto.
La sola cosa che si può fare in questo momento è scegliere come questa cosa debba condizionarci e in che modo vogliamo continuare a vivere le nostre vite.
Ho pensato molto a tutti i miei fan, a tutti voi, senza sosta in quest’ultima settimana. Il modo in cui avete affrontato tutto questo è stato di grande ispirazione per me e mi ha resa fiera di voi più di quanto possiate immaginare.
La compassione, la tenerezza, l’amore, la forza che avete mostrato in questa settimana appena passata è esattamente l’opposto di quanto avrebbe voluto ciò che anima i fatti accaduto lo scorso lunedì.
VOI siete l’opposto.
Mi dispiace per il dolore e la paura che avete dovuto sopportare e per il trauma che avete patito. Non saremo mai in grado di capire perché eventi di questo genere debbano verificarsi perché questa non è la nostra natura.
Noi non molleremo e non agiremo nella paura.
Non permetteremo loro di dividerci.
Non lasceremo che sia l’odio a vincere.
Non voglio restare per un anno intero senza poter vedere e abbracciare i miei fan, così come loro stanno continuando ad abbracciare me.
La nostra risposta a questa violenza deve essere stare più vicini, tutti insieme, aiutarci l’un l’altro, amare di più, cantare più forte e vivere con molta più gentilezza e generosità di quanta ne avessimo prima.
Tornerò presto nell’incredibilmente coraggiosa città di Manchester per passare del tempo con i miei fan e avere modo di fare un concerto in onore delle vittime, al fine di raccogliere del denaro per le loro famiglie. Voglio ringraziare i miei colleghi musicisti per aver preso parte alla nostra manifestazione di amore a Manchester. Conoscerò presto altri dettagli che condividerò immediatamente con voi.
Dal giorno in cui abbiamo dato il via al The Dangerous Woman Tour insieme, ho sempre detto che questo spettacolo, più di ogni altra cosa, era inteso per essere uno spazio sicuro per i miei fan. Un posto per loro dove potersi rifugiare, per festeggiare e sentirsi al sicuro. Per conoscere gli amici visti online, per esprimersi.
Quello che è accaduto non cambierà tutto questo.
Quando vi guardo tra il pubblico dei miei spettacoli, voi siete belli, diversi, puri, una folla felice. Migliaia di persone, incredibilmente differenti, tutte lì per lo stesso motivo, la musica.
La musica è qualcosa che chiunque, sulla Terra, dovrebbe poter condividere.
La musica è intesa per unirci tutti, renderci felici, insieme.
Questo è quello che continuerà ad essere. Continueremo ad onorare coloro che abbiamo perso, i loro cari, i miei fan e tutti coloro colpiti da questa tragedia.
Saranno nella mia mente e nel mio cuore ogni giorno e avrò un pensiero per loro in ogni cosa che farò nella mia vita”.

Si chiama One Love Manchester il concerto si terrà domenica 4 giugno all’Old Trafford Cricket Ground di Manchester e, accanto ad Ariana Grande, ci saranno anche numerosi ospiti: Coldplay, Miley Cyrus, Justin Bieber, Katy Perry, Pharrell Williams, Take That, Imogen Heap, Marcus Mumford e Niall Horan (One Direction). A questi primi nomi, si sono aggiunti anche Robbie Williams e Little Mix e i Black Eyed Peas. Indiscrezioni che vorrebbero anche, una quanto mai improbabile reunoin, dei fratelli Gallagher (Oasis) sul palco di Manchester.

Tutti coloro che erano presenti al concerto dello scorso 22 maggio potranno richiedere (previa verifica) di accedere gratuitamente all’evento.
Il concerto, i cui biglietti sono andati sold out in soli sei minuti, potrà essere seguito in diretta sulla BBC TV e sulle reti di Capital Radio e BBC Radio. In Italia andrà in onda su Rai 1, Rai 4, in streaming su Rai Play, con il commento di Franco Di Mare e Andrea Delogu, ed anche su Super!, canale di DeAgostini (47 del Digitale Terrestre, 625 su Sky), con inizio alle 19.55.

Contestualmente all’evento dal vivo, Ariana Grande, ha messo in vendita su iTunes il suo singolo del 2015 “One Last Time” (qui), per contribuire alla raccolta di fondi da destinare alle famiglie delle vittime dell’attacco di Manchester.

Sull'autore

Mariano Trissati

Ideatore e creatore del progetto Zeta Emme - Zona Musica.
Appassionato di Fotografia, Musica e Sport (Pallavolo).
Scrivo su Zeta Emme - Zona Musica, Roma Suona Bene e BarEden
Le mie foto sono visibili anche su Flickr e 500px

Scrivi un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi