“Distance Over Time”, l’album che segna il ritorno dei Dream Theater

Uscirà a febbraio, tre anni dopo l’ultimo lavoro “The Astonishing”, e dal 30 marzo James LaBrie, John Petrucci, John Myung, Jordan Rudess e Mike Mangini partiranno per una tournée che coprirà dapprima Stati Uniti, Canada e Messico, e poi arriverà in Europa, per sbarcare in Italia il 13 giugno a Firenze e il 5 luglio a Villafranca di Verona

I sovrani indiscussi del progressive metal sono tornati: è prevista per il prossimo 22 febbraio l’uscita del loro nuovo album che si intitolerà “Distance Over Time”, album che segna il ritorno in studio per John Petrucci e soci dopo tre anni dall’ultimo disco di inediti “The Astonishing”. Lo stesso Petrucci si è dichiarato molto soddisfatto del lavoro, affermando che in questo album “i Dream Theater hanno espresso il loro miglior sound di sempre”.

Il chitarrista della celebre band statunitense è anche il produttore di questo lavoro. Al mixaggio ha lavorato Ben Grosse (che ha collaborato con artisti del calibro di Marilyn Manson, Depeche Mode e Alter Bridge). Il mastering invece è stato curato da Tom Baker (che ha collaborato con Rolling Stones, David Bowie e moltissimi altri). John Petrucci ha inoltre dichiarato che il disco “vuole rispecchiare lo spirito e il sentimento di gioia che ogni membro della band stava portando in quel momento (la fase di lavorazione in studio n.d.r.)”.

E si augura “che l’obiettivo e l’intento iniziale sia pienamente raggiunto: oltre a questo spera che i fan possano apprezzare il lavoro fatto dalla band”. La copertina è stata curata da uno storico grafico come Hugh Syme, che ha già lavorato con grandissimi artisti quali Rush, Iron Maiden, Megadeth e moltissimi altri, e mostra un teschio sorretto da una mano robotica, una sorta di “Amleto- robot”, in omaggio a una delle opere più celebri di William Shakespeare.

Dopo la pubblicazione del disco la band partirà per un tour che attraverserà tutto il Nord America, partendo il 20 marzo da San Diego, arrivando il maggio a Città del Messico. Successivamente arriverà anche in Europa e farà tappa in Italia il 13 giugno alla Visarno Arena di Firenze e il 5 luglio a Villafranca di Verona. (info e date del tour)
La scaletta dei concerti comprenderà quasi sicuramente tutti i loro maggiori successi, oltre a quelli del nuovo album “Distance Over Time” e quelli di “Metropolis Pt.2: Scenes from a Memory”, uscito nel 1999, e tra i dischi più importanti della band statunitense.

Nel frattempo e in attesa di poter ascoltare per intero il loro nuovo album “Distance Over Time” che uscirà il 22 febbraio, i Dream Theater hanno rilasciato il video di “Untethered Angel” (qui in basso), il loro primo singolo estratto dal loro nuovo lavoro discografico.

Sull'autore

Daniele Crescenzi

Ideatore e creatore del progetto Roma Suona Bene. Giornalista pubblicista iscritto dal 2005. Appassionato di Musica e Fotografia. Scrive su Roma Suona Bene, Zeta Emme - Zona Musica e Agenzia Eventi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: