Una lunga maratona musicale in diretta streaming per ringraziare gli operatori sanitari e sostenere tutti coloro che operano in prima linea contro la pandemia di Covid-19. “One World Together At Home” è stato un grande evento, voluto e organizzato da Lady Gaga in collaborazione con il movimento Global Citizen, capace di unire artisti provenienti da ogni parte del mondo che si sono esibiti dalle loro case per raccogliere fondi in favore dell’OMS

Ad aprire l’evento è stata la stessa Lady Gaga, che ha invitato tutti a sorridere intonando al piano “Smile“, canzone resa famosa da Nat King Cole, colonna sonora del film “Tempi moderni” di Charlie Chaplin alla quale Judy Garland aveva regalato già una storica interpretazione. Poi ha spiegato che l’evento non sarebbe stato una raccolta fondi, ma una “lettera d’amore al mondo”. Sul palco virtuale si sono succeduti in sequenza: Lizzo, Billie Eilish, Billie Joe Armstrong dei Green Day, Adam Lambert, Eddie Vedder, Rita Ora, Keith Urban, Kerry Washington, Lang Lang, Paul McCartney, i Rolling Stones, Kesha, Stevie Wonder. A loro si sono aggiunti Taylor Swift, Kacey Musgraves, Lady Antebellum, Delta Goodrem, Sheryl Crow, Shawn Mendes, Hozier e Maren Morris, Camila Cabello, Céline Dion, Jennifer Lopez, Jessie Glynne, John Legend e Sam Smith. Per l’Italia protagonisti Zucchero e Andrea Bocelli.
Zucchero è apparso al pianoforte, da una stanza piena di dischi, intonando “Everybody’s Got to Learn Sometime“. L’evento è stato chiuso da un quartetto speciale: il cinese Lang Lang al pianoforte ad accompagnare Celine Dion, Lady Gaga, John Legend e Andrea Bocelli.

Esibizioni e concerti, ognuno da casa, sono stati visti da milioni di persone, trasmessi in streaming su Youtube e i principali social, oltre che a reti unificate sulle americane Cbs, Nbc ed Abc. In Italia è stata la Rai a dare spazio all’evento, con Ema Stokholma e Fabio Canino a condurre lo speciale in onda su Rai1 e Radio2. Lo streaming è disponibile interamente sul canale Youtube del movimento Global Citizen.

Durante il “One World Together at Home” non è mancato un tributo all’Italia. Tra le immagini di ospedali, brindisi dai balconi o applausi di comuni cittadini, i volti di alcuni operatori sanitari italiani, come quello della dottoressa Maria Luisa Azzolini, che lavora nel reparto di terapia intensiva al San Raffaele di Milano. Introdotta dal campione di Formula 1 Lewis Hamilton, Azzolini ha lanciato un appello: “Il momento migliore è quando un paziente riprende a respirare da solo. Per favore non dimenticate mai le persone che lavorano per la vostra salute”.
A rappresentare la categoria medica italiana, insieme alla Azzolini, è stata la dottoressa Silvia Castelletti, cardiologa nel reparto Auxologico di Milano, tra medici simbolo della lotta al coronavirus, la sua foto con i segni causati dall’uso continuo della mascherina ha fatto il giro del mondo. Nel video la Castelletti ha espresso un messaggio di speranza e ha augurato una pizza per tutti quando l’emergenza coronavirus sarà finita.

All’evento non hanno partecipato solo star della musica. Un messaggio di unità è arrivato da parte delle ex first lady Laura Bush e Michelle Obama, con una testimonianza molto simbolica nei giorni in cui il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha sospeso i fondi all’Oms. E ancora Bill Gates e la moglie Melinda, Oprah Winfrey, Ellen DeGeneres, Sarah Jessica Parker, Matthew McConaughey, David e Victoria Beckham.

L’intera playlist del “One World Together At Home” è disponibile sulle maggiori piattaforme di streaming musicale ed anche su Apple Music.

Sull'autore

Mariano Trissati

Ideatore e creatore del progetto Zeta Emme - Zona Musica. Appassionato di Fotografia, Musica e Sport (Pallavolo). Scrivo su Zeta Emme - Zona Musica e BarEden. Le mie foto sono visibili anche su Flickr e 500px

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.