Si intitola “Midnights”, ed è il decimo album in studio di Taylor Swift. Un ritorno al pop per la cantautrice statunitense, dopo i dischi folk “Folklore” e “Evermore”: una sorta di concept album su tredici notti insonni vissute dell’artista, in cui abbandonarsi ai pensieri, ai sogni e ai suoi incubi

Quando, allo scoccare della mezzanotte tra giovedì 20 e venerdì 21 ottobre, è uscito su Spotify, l’album “Midnights” Taylor Swift, la piattaforma di streaming è andata giù per qualche istante a causa delle troppe richieste.
L’album, era infatti attesissimo, sin da quando la stessa Taylor lo aveva annunciato durante la premiazione dei VMA Awards a fine agosto. Anche i sostenitori più appassionati di Taylor Swift non sapevano, fino alla mezzanotte, cosa aspettarsi da “Midnights”. Taylor ha ancora una volta ribaltato le regole del marketing tradizionale dell’industria discografica: nessun singolo in anteprima, i brani sono stati anticipati da una serie di video intitolati “Midnights Mayhem With Me” e pubblicati sul suo profilo Tik Tok.

Midnights“, è il nuovo album inedito di Taylor Swift, dopo le riedizioni di “Fearless” e “Red” e la pubblicazione di “Folklore” ed “Evermore” nel 2020. Il nuovo progetto, prodotto insieme a Jack Antonoff con la partecipazione, tra gli altri, di Lana Del Rey e Zoe Kravitz, racchiude le storie di tredici notti insonni, una per ogni traccia del disco, avvenute in modo sparso nella vita della cantante.

Stiamo sdraiati svegli pieni di amore e paura, in tumulto e lacrime. Fissiamo le pareti e beviamo fino a che non ci rispondono. Distorciamo le prigioni che ci siamo creati da soli e preghiamo che, proprio in questo momento, non stiamo per commettere un errore che potrebbe sconvolgerci la vita. Questa è una collezione di musica scritta nel bel mezzo della notte, un viaggio attraverso il terrore e sogni dolcissimi. I pavimenti su cui camminiamo senza riposo e i demoni che affrontiamo. Per tutti noi che ci siamo rigirati nel letto e abbiamo deciso di lasciare le lanterne accese e siamo andati alla ricerca – sperando che forse, quando l’orologio segna le 12… potremmo incontrare noi stessi”.

È un vero e proprio concept album in tutto e per tutto, a partire dal titolo, all’interno del disco c’è un solo featuring vocale, quello con Lana Del Rey, ad accomunare Lana e Taylor c’è la figura di Jack Antonoff, il produttore che la Swift ha definito “co-pilota” del progetto, e che firma undici delle tredici tracce del disco. Tra le partecipazioni appare anche un nome illustre, quello di Zoe Kravitz, che ha contribuito alla traccia di apertura dell’album, “Lavender Haze”, e “Karma”, mentre il brano “Sweet Nothing” è stato scritto a quattro mani da Taylor Swift eJoe Alwyn, che per l’occasione ha l’ha firmata con il suo pseudonimo William Bowery.

In occasione della pubblicazione di “Midnights”, Taylor Swift ha anche distribuito su Youtube il videoclip del singolo “Anti-Hero”, scritto e diretto da lei. Nel video, insieme alla stessa Swift, recitano anche l’attrice Mary Elizabeth Ellis e i due comici Mike Birbiglia e John Early.

Poco dopo l’uscita dell’album, la stessa artista ha annunciato la release in digitale della deluxe edition “Midnights (3am edition)” contenente altre sette canzoni inedite (qui in streaming su Apple Music).

L’album “Midnights” è disponibile dal 21 ottobre in versione digitale, su CD ed LP su Amazon (qui), in streaming su Amazon Music Unlimited (sottoscrivendo un abbonamento qui) e Apple Music (qui).

Sull'autore

Ideatore e creatore del progetto Zeta Emme - Zona Musica. Appassionato di Fotografia, Musica e Sport (Pallavolo). Scrivo su Zeta Emme - Zona Musica e BarEden. Le mie foto sono visibili anche su Flickr e 500px

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.