Giunta alla sua 31esima edizione la rassegna musicale, tra le più importanti nel panorama europeo, conferma ancora una volta la grande valenza e la sua importanza sul territorio, in termini anche di affluenza turistica: una fantastica vetrina per la città e per la regione Friuli Venezia Giulia, che ogni anno mette in mostra le proprie eccellenze e la volontà di posizionarsi come luogo in grado di accogliere lo spettacolo d’autore, i più acclamati nomi della musica blues internazionale

Il Pordenone Blues Festival grazie all’originalità della line-up e alla forza di sapersi costantemente rinnovare con formule differenti aprendo la strada ad altri generi musicali che derivano dal blues, è diventato uno degli eventi più rilevanti, originali e unici della scena musicale blues europea: accoglie un pubblico variegato, che abbraccia età differenti e proveniente da tutta Europa.

Proprio per queste sue peculiarità, la rassegna è stata annoverata e inclusa nel 2012 nell’European Blues Union, l’associazione che racchiude i più importanti festival blues europei.

La line up di questa edizione del Pordenone Blues Festival è formata da artisti rinomati della scena musicale mondiale, che si esibiranno al Parco San Valentino.
Ad inaugurare la stagione del festival, martedì 19 luglio, saranno il blues di Christone “Kingfish” Ingram, fresco vincitore del Grammy Award 2022 come Best Contemporary Blues Album per il suo album “662”, e il rock dei Vintage Trouble. Il 20 luglio sarà la volta di Jeff Beck, che si esibirà con l’attore statunitense Johnny Deep; a presentare e ad animare la serata prima e dopo il concerto ci sarà anche DJ Ringo di Virgin Radio, che farà scatenare il pubblico con uno dei suoi dj set. Il 22 luglio si esibiranno lo showman Fantastic Negrito, cantautore e chitarrista statunitense dal talento straordinario, Sugar Blue, il “King of Harmonica Blues” che ha rivoluzionato l’armonica come strumento nel blues e Grayson Capps con la sua band, inimitabile cantastorie dell’Alabama, figura emblematica del blues.
Una chiusura straordinaria, per un festival che si preannuncia già un successo: il 23 luglio sarà la volta del formidabile gruppo rock britannico The Darkness; ci saranno anche The Amazons, una delle rock band più interessanti del Regno Unito, e gli Overlaps, alternative rock band di Pordenone.
Giovedì 21 luglio torna il Blues on the Roads, una divertente serata per vivere un’esperienza unica in cui saranno coinvolte le attività commerciali e pubbliche, che per l’occasione resteranno aperte. Pordenone, come per magia, si trasformerà in una sorta di French Quarter di New Orleans, con oltre trenta concerti, musicisti di strada, spettacoli e dj-set.

Il Festival è itinerante: come ogni anno, l’offerta attrattiva è vastissima e le iniziative che animeranno la città sono molte, tra cui il famoso Pordenone Music Garden, il “giardino dove i musicisti crescono”, vale a dire un percorso formativo interamente dedicato alla musica che non va solo ascoltata, ma anche coltivata.
Il Pordenone Blues Festival, con la direzione artistica di Andrea Mizzau, è organizzato insieme all’Associazione Pordenone Giovani, che opera d’intesa con la Regione Friuli Venezia Giulia, il Comune di Pordenone e diversi enti privati.

Questo il calendario della 31edizione del Pordenone Blues Festival
19 Luglio – CHRISTONE “KINGFISH” INGRAM” e VINTAGE TROUBLE c/o Parco San Valentino;
20 Luglio – JEFF BECK + JOHNNY DEPP c/o Parco San Valentino;
21 Luglio – BLUES ON THE ROADS – evento gratuito
22 Luglio – FANTASTIC NEGRITO, SUGAR BLUE e GRAYSON CAPPS c/o Parco San Valentino;
23 Luglio – THE DARKNESS + THE AMAZONS + OVERLAPS c/o Parco San Valentino.

I biglietti sono disponibili in prevendita sul circuito Ticketone.it e nei punti vendita autorizzati Ticketone.
Le informazioni e il calendario dettagliato della manifestazione sono disponibili sul sito ufficiale del Pordenone Blues Festival. (qui)

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sull'autore

Ideatore e creatore del progetto Zeta Emme - Zona Musica. Appassionato di Fotografia, Musica e Sport (Pallavolo). Scrivo su Zeta Emme - Zona Musica e BarEden. Le mie foto sono visibili anche su Flickr e 500px

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.