“More Blood, More Tracks”, l’ultimo capitolo inedito di Bob Dylan

Uscirà il 2 novembre un nuovo e atteso capitolo della famosa serie bootleg di Bob Dylan, con una compilation di performance inedite tratte dalle registrazioni in studio del 1974 del capolavoro “Blood On The Tracks”. La raccolta sarà disponibile in su CD, doppio LP e cofanetto deluxe con all’interno 6 CD in edizione limitata

Si chiama “More Blood, More Tracks – The Bootleg Series Vol.14” ed è l’ultimo capitolo dell’acclamata serie bootleg del premio Nobel per la letteratura Bob Dylan, un progetto in cui vengono rese finalmente disponibili le straordinarie registrazioni in studio del 1974 che hanno dato origine al capolavoro del 1975 “Blood On The Tracks“, uno dei suoi album più apprezzati e venduti, che stando anche alle dichiarazioni rilasciate dal regista Luca Guadagnino al NewYorker (fonte) presto potrebbe arrivare sul grande schermo.

L’album “Blood On The Tracks“ (qui è possibile acquistare il CD) fu registrato in origine nell’arco di quattro giorni a New York nel settembre del 1974 e venne inciso poco dopo. Solo qualche mese più tardi Bob Dylan sentì che il disco aveva bisogno di un approccio diverso e decise di registrare nuovamente cinque tracce negli studi Sound 80 di Minneapolis, alla fine di dicembre dello stesso anno.

La versione inedita su CD e doppio LP raccoglie le dieci versioni alternative dei dieci brani che compaiono sul disco “Blood On The Tracks” più una versione inedita di “Up to Me”.
Nel formato deluxe, disponibile in edizione limitata, sono presenti anche le registrazioni complete di New York in ordine cronologico, ma anche un libro fotografico con copertina rigida, note di copertina dello storico del rock Jeff Slate e una riproduzione completa di uno dei leggendari notebook scritti a mano di Bob Dylan stesso, in cui è possibile seguire lo sviluppo lirico delle canzoni che hanno dato vita a “Blood On The Tracks”.

I produttori dell’album hanno lavorato con le migliori fonti a disposizione, nella maggior parte dei casi utilizzando i multi traccia originali. Le uniche registrazioni rimaste dalle sessioni in studio di Minneapolis sono i master multi traccia delle cinque esibizioni incluse nell’album “Blood On The Tracks”, ognuna remixata e rimasterizzata per la versione deluxe.

Nelle note di copertina di “More Blood, More Tracks”, Jeff Slate fa notare che: “Dylan ha tagliato ognuna di queste incredibili esibizioni – alcune delle migliori che abbia mai registrato – una dopo l’altra, dal vivo in studio, senza cuffie e senza sovra incisioni. In queste tracce invece troviamo Dylan solo con una chitarra e un’armonica. Le esibizioni sono state lasciate nello stato più vicino all’originale mai sperimentato prima. Durante la fase di produzione di Blood On The Tracks, Dylan ha chiesto a Phil Ramone di accelerare molti dei master del 2-3%, una pratica comune negli anni ’60 e ’70, in particolare per i dischi che venivano inviati alle radio AM, per coinvolgere meglio gli ascoltatori. In “More Blood, More Tracks”, per la prima volta, sentiamo le canzoni esattamente come Dylan le ha registrate“.

I due volumi precedenti della serie hanno ottenuto il Grammy Award come Best Historical Album: “Bob Dylan – The Cutting Edge 1965-1966, The Bootleg Series Vol. 12” nel 2017, e “Bob Dylan – The Basement Tapes Complete, The Bootleg Series Vol. 11” nel 2016.

L’album “More Blood, More Tracks – The Bootleg Series Vol.14” di Bob Dylan sarà in vendita dal 2 novembre su Amazon: CD (qui), doppio Vinile (qui) e in un cofanetto in edizione limitata (qui), in streaming e in digital download su iTunes (qui) e Apple Music (qui).

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Sull'autore

Mariano Trissati

Ideatore e creatore del progetto Zeta Emme - Zona Musica. Appassionato di Fotografia, Musica e Sport (Pallavolo). Scrivo su Zeta Emme - Zona Musica e BarEden. Le mie foto sono visibili anche su Flickr e 500px

Lascia un commento

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi